How to… Be Autonomous in the Work Place

by jcucareerservices

How to… Be Autonomous in the Work Place

Group of Multiethnic Busy People Working in an Office

As we explained in our previous posts, some specific characteristics make a candidate the perfect one. Any employer is looking for a problem solver; a team worker that, in the right occasion, is able to be a leader; a good mediator; and, finally, a person with initiative in the work place. Being independent when working does not exclude all the previously mentioned skills; on the contrary, it incorporates them all.

Working autonomously must not be mistaken for working alone. The capacity to take initiative means also being able to lead a team and find solutions to problems when they come out, without waiting for someone else to tell you how to solve them. An individual that can work autonomously must have the capacity to plan things ahead, but also to act rapidly, when there are emergencies to be solved.

Personal initiative is what pushes you to work without waiting for your boss to give you orders. In a company, there is always something to do, so acting independently means being aware of the duties that must be accomplished and taking care of them, even without guidance from “above.” This kind of attitude shows that you are not acting as an employer but as part of a team. As a matter of fact, the sense of belonging to the company you work in is fundamental to develop your capacity of acting independently. Having these skills helps any employer to acquire independence in the work place, which means becoming more responsible and resourceful.  It is exactly the individual with such characteristics that is more likely to advance in his/her career.

Come… essere autonomi sul posto di lavoro

how to be autonomous.jpg

Come abbiamo spiegato nei nostri precedenti post, ci sono delle caratteristiche specifiche che rendono un candidato quello perfetto. Qualsiasi datore di lavoro cerca qualcuno che risolva i problemi; che sappia lavorare bene in gruppo e che, alla giusta occasione, sappia essere un leader; che sappia essere un buon mediatore; e, per concludere, che abbia iniziativa sul posto di lavoro. Essere indipendenti quando si lavora non esclude tutte le capacità precedentemente menzionate, anzi, le include tutte.

Lavorare autonomamente non deve essere confuso con il lavorare soli. La capacità di prendere l’iniziativa significa anche essere capaci di guidare un team e trovare soluzioni ai problemi quando emergono, senza aspettare che qualcun altro vi dica come risolverli. Un individuo che sa lavorare autonomamente deve avere la capacità di pianificare in anticipo, ma anche di agire rapidamente quando ci sono delle emergenze da risolvere.

L’iniziativa personale è ciò che vi spinge a lavorare senza aspettare che il vostro capo vi dia degli ordini. In un’azienda c’è sempre qualcosa da fare, quindi agire indipendentemente vuol dire essere consapevoli dei compiti da portare a termine e occuparsene, anche senza una guida dall’ “alto.” Questo tipo di attitudine dimostra che non agite come degli impiegati ma come parte di un team. Infatti, il senso di appartenenza all’azienda in cui lavorate è fondamentale per sviluppare la vostra capacità di agire indipendentemente. Avere queste capacità aiuta ogni impiegato ad acquisire indipendenza sul posto di lavoro, il che significa diventare più responsabili ed intraprendenti. È esattamente l’individuo che possiede tali caratteristiche che ha più possibilità di fare carriera.

Center for Career ServicesContinuing Education
John Cabot University 

jcu_high_res

Advertisements