Group Exercises (Part II): Tips and Tricks to Impress

by jcucareerservices

Group Exercises (Part II): Tips and Tricks to Impress

group interview tips 1.jpgIn our previous post, we discussed what group interviews are and outlined the different types of exercises you can be asked to do. As you may easily infer, this kind of assessment is trickier than the one-to-one interview, because, in a group, it can be more difficult for you to make your personality emerge from the crowd. For this reason, we have decided to point out some tips and tricks to impress your examiners in these occasions:

  • Break the ice: keep in mind that the assessment starts in the waiting room. Introduce yourself to the others before starting the assessment. Make an effort to remember their names and have a positive attitude. If you start to bound with the other participants before the assessment starts, it will be easier to interact during the group exercise and they will be more willing to listen to you;
  • Be confident but not overbearing: speak up without being aggressive. Do not be neither too shy nor too dominant. Try to be clear, concise, listen to the others and you will show that you are able to work in a team. If you see someone is too silent, try to draw him/her into the conversation. This will show you value others’ opinion;
  • Address people with their names: doing this during the exercise will show that you are mindful and cooperative. Moreover, people like when others know their name and this will make the others more open to interact with you in a positive way;
  • Check the time and take notes: this will make you take the lead of the situation and will underline that you are willing to take responsibilities. Keep track of the group discussion and, at a certain point, try to summarize the points you have made so far;
  • Be positive and diplomatic: be open to critiques, but, at the same time, be ready to defend your views in a diplomatic, but firm way. If you do not agree with someone’s opinion, do not talk over them and do not be aggressive. If you do not share someone’s views, try to underline first the positive aspects of the person’s argument and then present your counterargument. You should always have a positive attitude and show you are open to cooperate.

Last but not least, be yourself! If you are able to keep calm and follow the points above, we have no doubt you will do great.

Colloqui Collettivi (Parte II): come fare una buona impressione

group-interview-2 Nel nostro precedente post, abbiamo discusso che cosa sono i colloqui collettivi ed abbiamo delineato i diversi tipi di esercizi che vi possono essere sottoposti. Come si può facilmente dedurre, questo tipo di valutazione è più difficile del colloquio individuale perché, in un gruppo, può essere più complicato far emergere la propria personalità. Per questo motivo, abbiamo deciso di presentarvi alcuni suggerimenti per fare buona impressione sugli esaminatori:

  • Rompete il ghiaccio: sappiate che la valutazione inizia nella sala d’attesa. Presentatevi agli altri prima di iniziare la valutazione. Fate uno sforzo per ricordare i loro nomi ed abbiate sempre un atteggiamento positivo. Se iniziate ad interagire con gli altri candidati prima dell’inizio della valutazione, sarà più facile interagire durante l’esercizio di gruppo e questi saranno più disposti ad ascoltarvi;
  • Siate sicuri di voi stessi, ma non prepotenti: parlate senza essere aggressivi. Non siate né troppo timiditroppo preponderanti. Cercate di essere chiari, concisi, ascoltate gli altri e mostrate che siete in grado di lavorare in team. Se che qualcuno rimane in disparte nella conversazione, cercate di includerlo. Questo dimostrerà che date valore all’opinione altrui;
  • Rivolgetevi alle persone con il loro nome: fare ciò dimostra che siete delle persone accorte e cooperative. Inoltre, tenete a mente che alla gente piace essere chiamata per nome, quindi questo renderà gli altri più aperti ad interagire con voi in modo positivo;
  • Guardate l’orario e prendete nota: questo vi aiuterà a prendere il controllo della situazione e mostrerà che siete disposti ad assumervi delle responsabilità. Tenete il filo della discussione, e, ad un certo punto, assicuratevi di riassumere le conclusioni a cui il gruppo è giunto fino a quel momento;
  • Siate positivi e diplomatici: siate aperti alle critiche, ma, allo stesso tempo, siate pronti a difendere la vostra posizione in maniera diplomatica e decisa. Se non siete d’accordo con l’opinione altrui, non interrompete e non siate aggressivi; cercate piuttosto di sottolinearne prima gli aspetti positivi e dopo presentate le vostre idee. In questi casi, dovreste sempre avere un atteggiamento positivo e mostrare che siete aperti a collaborare.

Ultimo punto, ma non meno importante, siate sempre voi stessi! Se siete in grado di mantenere la calma e seguire questi semplici consigli, avrete sicuramente successo.

Center for Career ServicesContinuing Education
John Cabot University 

cropped-jcu_high_res.jpg

Advertisements