Recent Graduates: What Happens Now?

by jcucareerservices

Recent Graduates: What Happens Now?

recent-graduate-2

During your university studies, while you struggled with midterms, papers, and deadlines, how many times you thought or told your friend: “I can’t wait to be done”? And now, all of a sudden, you are really done, you are a graduate, you celebrate your academic success, but you also realize that you have to plan your future. At this point the question is: what happens now?

This is the right moment to start building your career and paving your path towards your professional ideals.  Many recent graduates have an idea of the field in which they want to pursue their working future, so they decide to start getting some experience in that field, as soon as possible. In fact, a career needs to be built through several experiences that make you acquire different skills, both technical and soft, in a certain sector. At the beginning, you may start with an internship, or with an unpaid position, just to get started and take a first leap into the new work environment. Sometimes it will even happen that you will find yourself doing a job that is not closely connected to your future goals. For instance, as a recent graduate in English Literature, who aims to become a journalist and writer, you could have to teach English grammar to elementary students, as a first job. Or, as a young architect who aims to become a famous interior designer, you will have to start his/her path interning in an architectural firm that designs gardens.

Even though these two occupations could seem to be useless because they do not match these young professional’s final ambitions, this is just the beginning of their path. Any job will have an impact on your career; some of them will help you acquire technical skills for your future occupation, some others will give you essential soft skills. In fact, even though sometimes you could have the feeling that what you are doing is not paying you back immediately, it will pay you back in the future in terms of experience.

In the end, every job will make you a better professional. For this reason, you should never think that you are wasting time if you are not able to find your ideal job since the very beginning of your professional path or if you have to make some deviations along your way. Try to make the most out of every experience, store the useful teachings that you have learned and be ready to use them to be a successful professional in the field you love.

Can you think of any example of some past experiences that you thought will have nothing to do with your career but in the end gave you some essential teachings?

Neolaureati: e adesso che succede?

recent graduates.jpg

Quante volte durante i vostri anni all’università, mentre cercavate di districarvi tra esami, articoli da scrivere, scadenze da rispettare, vi siete detti o avete confessato ad un amico: “non vedo l’ora di finire”? E adesso invece che avete davvero finito, che vi siete ormai laureati, festeggiate il vostro successo accademico e vi rendete conto che dovete pianificare qualcosa per il vostro futuro. A questo punto la domanda è: e adesso cosa succede?

Questo è il momento giusto per iniziare a costruire la vostra carriera e a preparare il vostro cammino verso il raggiungimento dei vostri obiettivi professionali. Molti neolaureati hanno già un’idea dell’ambito in cui vogliono perseguire il loro futuro lavorativo, e così decidono di iniziare ad acquisire esperienza in quell’area il prima possibile. Infatti, una carriera si costruisce attraverso diverse esperienze che consentono di acquisire diverse capacità, sia tecniche che umane, in un dato settore. All’inizio potreste accettare uno stage o una posizione non retribuita, solo per iniziare e fare un primo passo nel  nuovo ambiente di lavoro. A volte vi capiterà persino di ritrovarvi a fare un lavoro che non è strettamente inerente ai vostri obiettivi futuri. Ad esempio, se siete dei neolaureati in letteratura inglese e volete diventare giornalisti e scrittori, potreste ritrovarvi, come primo lavoro, a lavorare come insegnanti di grammatica inglese per gli studenti delle scuole elementari. Oppure, se siete neoarchitetti e mirate a diventare dei famosi interior designer, potreste dover iniziare il vostro percorso come stagisti in uno studio di architettura per la progettazione di giardini.

Anche se queste due occupazioni potrebbero sembrare inutili perché non rispecchiano le vostre ambizioni future, questo è solo l’inizio del vostro percorso. Qualsiasi lavoro avrà un impatto sulla vostra carriera; alcuni vi aiuteranno ad acquisire delle capacità tecniche, altri vi daranno delle soft skills essenziali. Infatti, anche se a volte potreste avere la sensazione che quello che state facendo non vi stia ripagando nell’immediato, in realtà vi ripagherà in futuro in termini di esperienza.

Alla fine, qualsiasi lavoro che farete vi insegnerà qualcosa che vi renderà un professionista migliore. Per questo motivo non dovreste mai pensare che state perdendo tempo se non riuscite subito a trovare il vostro lavoro ideale o se dovete fare qualche deviazione durante il vostro percorso lavorativo. Cercate sempre di trarre il meglio da ogni esperienza, di immagazzinare tutti gli insegnamenti utili e siate pronti a metterli in pratica per diventare dei professionisti di successo nell’ambito che vi appassiona.

Riuscite a pensare a qualche esempio di vostre esperienze passate che credevate non avrebbero mai avuto niente a che fare con la vostra carriera ma che invece alla fine vi hanno dato degli insegnamenti importanti?

Center for Career ServicesContinuing Education
John Cabot University

jcu_high_res

Advertisements